Connettiti con noi

Attualità

Ecco cosa preoccupa gli italiani

La politica è al primo posto, ma è in buona compagnia. La classifica redatta da SEMrush sulla base delle ricerche compiute online

architecture-alternativo

L’epoca storica che stiamo attraversando non è solo complessa e difficile, ma anche molto confusa. Le notizie che ci arrivano, infatti, spesso sono contrastanti: un giorno sembra che la crisi sia finita e, un attimo dopo, pare che stiamo entrando in recessione; c’è chi dice che il lavoro sia in ripresa, ma poi i dati parlano di disoccupazione in aumento. E questo solo per fare un paio di esempi. Il risultato è che gli italiani sono disorientati e molto preoccupati. Ma che cos’è che li spaventa maggiormente? SEMrush, piattaforma SaaS per la gestione della visibilità online, che monitora attualmente oltre 140 Pesi, ha cercato di analizzare tutte le ricerche sul tema e ha così redatto la classifica dei 10 principali motivi di preoccupazione dei nostri connazionali, mettendola a confronto con quella di altri paesi.

1. La politica Il tema che preoccupa e agita maggiormente gli italiani, ma anche i tedeschi e gli austriaci è – nemmeno a dirlo – la politica. Il picco maggiore di interesse attorno all’argomento si è avuto in concomitanza con le elezioni politiche di maggio 2018: a partire dai due mesi precedenti il numero di ricerche fatte online per acquisire maggiori informazioni in merito è salito progressivamente. Quel che è successo dopo e che sta succedendo tutt’ora in Italia continua a mantenere più che viva l’attenzione.

2. La disoccupazione Sebbene negli ultimi tempi l’interesse per quest’argomento abbia registrato una lieve flessione, la disoccupazione resta ancora fra i principali crucci degli italiani. “Quanto dura la disoccupazione”, “Come richiedere la disoccupazione” e “Chi ha diritto alla disoccupazione” sono alcune delle domande fatte più spesso nei motori di ricerca dagli utenti italiani. Questa tematica è in seconda posizione anche nella classifica di Germania e Austria, mentre è assente nella top10 di Belgio e Regno Unito.

3. I partiti politici A conferma che la politica angoscia molto gli italiani, in terza posizione fra le cose che preoccupano più i nostri connazionali ci sono i partiti politici. A dire il vero, è un risultato che si trova nell’80% dei Paesi presi in esame. Solo in Finlandia e in Portogallo i partiti politici non sono nei pensieri dei cittadini, nonostante la politica lo sia. Forse perché nei due Stati la situazione è più stabile?

4. L’immigrazione Medaglia di legno per un altro tema molto caldo: quello dell’immigrazione. Si tratta di un fenomeno che spesso viene sovrastimato dagli italiani, tanto che fra le ricerche più frequenti online troviamo “Quanti immigrati ci sono in Italia”, “Quanti sono gli immigrati in Italia” e “Da dove arrivano i soldi per gli immigrati”. L’immigrazione si trova al quarto posto anche nella classifica del Belgio, mentre è assente in quella dell’Austria.

5. La pensione Il futuro è fonte di preoccupazione per tutti. A maggior ragione in un periodo in cui il sistema pensionistico è fortemente in bilico. Ecco perché gli italiani si informano spesso sul web per capire quando potranno andare in pensione. Il periodo più agitato da questo punto di vista è stato ottobre 2018 quando le ricerche sul tema sono cresciute di quasi 10 volte rispetto ai sei mesi precedenti.

6. Il terrorismo Sebbene negli ultimi mesi non ci siano stati attacchi eclatanti, il terrorismo continua a preoccupare gli italiani. “Chi sono i terroristi ISIS” e “Come si può sconfiggere il terrorismo” sono fra le domande più frequenti nei motori di ricerca. La preoccupazione circa gli attacchi terroristici è presente solo nelle classifiche di Italia, Belgio (7° posto), Portogallo e Austria (9° posto).

7. Il razzismo

Ecco una questione che va a braccetto con quella dell’immigrazione. E, infatti, nei Paesi in cui la tematica dell’immigrazione crea ansia e turbamento, c’è preoccupazione anche sul fronte razzismo. Tra le ricerche più frequenti in Italia “Come è nato il razzismo” e “Il razzismo spiegato a mia figlia”. Comunque siamo in buona compagnia. L’argomento è presente nell’80% delle top10 prese in analisi.

8. La povertà

Soldi e finanze personali agitano le nottate, e non solo, di molti italiani. La povertà non sembra preoccupare, invece, Francia, Austria e Finlandia, che però mettono la disoccupazione ai primi posti.

9. Il cambiamento climatico

Finalmente anche gli italiani sembrano aver compreso la gravità del tema. In realtà, quello dei cambiamenti climatici è un argomento che preoccupa quasi tutti i Paesi in esame, con le eccezioni di Francia e Belgio. In Finlandia è addirittura al primo posto. Sempre più utenti cercano informazioni su come salvaguardare l’ambiente, specie dopo la mobilitazione lanciata dalla giovane attivista svedese Greta Thunberg.

10. La corruzione

A chiudere la top10 delle preoccupazioni degli italiani c’è un evergreen: la corruzione, che attira un interesse stabile nel tempo. Tra le principali domande rivolte alla rete: “Chi dovrebbe occuparsi di prevenire la corruzione”.

Scarica le App

DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Via Goito, 11 - 20121 Milano - PI 12777410155 - N. REA 1584599 - N. Reg. Imp. MI-1999/96457 Capitale sociale € 203.000
Iscrizione al Registro Nazionale della Stampa n.9380 del 11/4/2001 ROC n.6794
businesspeople.it è una testata registrata al Tribunale di Milano - Registro Stampa - n.109 del 5/3/2010
Direttore Responsabile Vito Sinopoli
Credits: Bigup Marketing